Verde, invasione di coccinelle: sono innocue, rispettiamole

L’Arma dei Carabinieri compie 206 anni, i ringraziamenti del sindaco
5 Giugno 2020
Fase 2, un bonus alle attività colpite dalla serrata anti-Covid-19
6 Giugno 2020

TRINITAPOLI – «Le coccinelle presenti in questi giorni non sono dannose in alcun modo a persone e piante, anzi eliminano alcuni parassiti». Il consigliere delegato al Verde pubblico, Rino Tiritiello, rassicura la popolazione dopo che nelle scorse ore si è diffuso allarmismo per la presenza dei coleotteri.

L’insolita festosa invasione sta riguardando tutto il territorio della Bat, che da qualche giorno si è riempita dalla coccinellide a 7 macchie. Anche Legambiente ha rassicurato, ricordando come si nutrano di parassiti, come gli afidi. In generale, fagocitano artropodi ed acari, pur esistendo anche specie fitofaghe o micetofaghe. Nell’immaginario collettivo portano addirittura “fortuna”.

«In alcuni luoghi d’Italia – osserva Tiritiello – il fenomeno è addirittura provocato, liberando coccinelle per eliminare i parassiti. È una lotta biologica integrata, un fenomeno del tutto innocuo per noi e massimamente naturale. Non occorre uccidere le coccinelle, andranno via da sole e non danno alcun fastidio».