Fase 2, verso la proroga dell’Imu per le attività colpite dal lockdown

Consiglio comunale, oggi dalla 17 la diretta della seduta aggiornata
29 Maggio 2020
L’Arma dei Carabinieri compie 206 anni, i ringraziamenti del sindaco
5 Giugno 2020

TRINITAPOLI – Imu da pagare entro il 30 giugno senza sanzioni per chi ha avuto la propria attività chiusa durante l’emergenza Covid-19: è l’iniziativa al vaglio dell’amministrazione comunale, per venire incontro a chi è stato penalizzato dal lockdown ed ora il 16 giugno sarebbe chiamato a pagare l’imposta municipale propria.

Dopo la riduzione Tari per i mesi di chiusura e l’esenzione Tosap per tutto il 2020, la Giunta del sindaco Francesco di Feo sta studiando l’agevolazione ad hoc, dal momento che il Governo non ha pensato a prolungare i termini e la scadenza prevista è il 16 di giugno.

La possibilità di differimento dell’acconto Imu sarà riservata esclusivamente ai contribuenti che hanno registrato difficoltà economiche, da attestarsi presso l’ufficio Tributi del Comune. Per questa ragione, è stata convocata la Commissione consiliare competente che predisporrà le proposte da approvare in Consiglio comunale.