Sp15 pericolosa, di Feo alla Provincia: «O provvedete subito o lo facciamo noi»

Protezione Civile, Iannella: «Coc efficiente che sa affrontare le emergenze»
18 Giugno 2019
Rifiuti, i sindaci dell’Aro Bt 3: «La Regione limiti subito i costi di trasferenza»
19 Giugno 2019


TRINITAPOLI – Il sindaco Francesco di Feo ha firmato un’ordinanza per la messa in sicurezza della strada provinciale 15 tra Trinitapoli e San Ferdinando di Puglia: in caso di mancata risposta dalla Provincia, il Comune casalino provvederà al ripristino in danno dell’Ente Bat.

Non è la prima volta nel recente periodo che dai centri ofantini parte il grido d’allarme sulle condizioni di arterie di viabilità fondamentali ai collegamenti interni. Ed i flussi estivi verso il mare acuiscono le note criticità: cedimenti del manto stradale, buche pericolose che costringono a cambi di marcia, rifiuti, erbacce. «Lamentiamo da troppo tempo – osserva il sindaco di Feo – la benchè minima manutenzione da parte della Provincia. E i rischi di incidente frontale sono ormai quotidiani. Già a fine maggio il collega sanferdinandese, Salvatore Puttilli, aveva scritto alla Provincia denunciando i rischi per la sicurezza e la pubblica incolumità della ex Sp 63. Ora non possiamo aspettare più».

Di qui, l’ordinanza del 15 giugno, pubblicata ieri all’Albo Pretorio, indirizzata anche alla Prefettura, ed a Carabinieri e Polizia municipale di Trinitapoli: «O si provvede subito ai lavori – ordina di Feo – oppure provvederemo noi stessi, in danno della Provincia».