Turismo, “Trinitapoli città ospitale”: domani alle 18 convegno con Borghi autentici d’Italia

Rifiuti, di Feo: «Nel Consorzio Fg 4 avremmo pagato una Tari più alta, senza servizi. Per ridurla, puntiamo al 65% di raccolta differenziata»
19 Marzo 2019
Il trinitapolese Campagna alla finale di “Italia’s got talent”
22 Marzo 2019

TRINITAPOLI – “Trinitapoli, comunità ospitale” è il tema dell’incontro-dibattito di domani alle 18 presso l’auditorium dell’Assunta, durante il quale saranno presentati gli strumenti, portale web in primis, del progetto in atto tra Comune ed associazione dei Borghi autentici italiani.

Saluti del sindaco Francesco di Feo e dell’assessore al Turismo, Marta Patruno. Quindi, gli interventi programmati: il professor Pietro Di Biase (Comitato dei narratori di Trinitapoli) e l’assessore ai Lavori Pubblici, Giustino Tedesco.

Ad illustrare gli strumenti del progetto, il consulente Borghi autentici, Alberto Renzi: logo, sito di promozione turistica e catalogo delle esperienze) realizzati grazie al contributo del Comitato dei Narratori di Trinitapoli, un gruppo di volontari che hanno messo a disposizione passione e competenze per il raggiungimento della valorizzazione del territorio di Trinitapoli.
«Si un modello innovativo di offerta turistica basato sulla collaborazione tra Enti – osserva Tedesco – , organizzazioni e imprese territoriali, con l’obiettivo di favorire un turismo esperienziale e destagionalizzato. La “Comunità Ospitale” di Trinitapoli sarà promossa all’interno della rete italiana dei Borghi autentici, oltre 250 territori e comunità “che ce la vogliono fare”».
«Il progetto – spiega il sindaco di Feo – propone un metodo organizzativo per far diventare Trinitapoli una destinazione di viaggio che punta l’attenzione sulle persone che abitano il luogo e lo rendono unico, vivo e coinvolgente, per chi decide di trascorrervi qualche giorno e scoprirne il carattere, le unicità ma soprattutto l’accoglienza partecipe e le esperienze legate al territorio».