8 marzo, “Conoscere per vincere il tumore al seno e all’utero”: convegno venerdì alle 18

Albore: «Nessun passaggio, Lima mente sapendo di mentire»
5 Marzo 2019
Rifiuti, Tedesco: «Ecco la differenza tra oasi semplice ed automatizzata. Entrambe puntano a ridurre la Tari»
13 Marzo 2019

TRINITAPOLI – Festa della donna per dire “no” ai tumori al seno e all’utero: venerdì 8 marzo alle 18 l’auditorium dell’Assunta si vestirà di rosa all’insegna della prevenzione, col convegno “Dedicato a te, donna: conoscere per vincere”.

Saluti del sindaco, Francesco di Feo; del presidente del Consiglio comunale, Nicoletta Ortix; del vicesindaco e assessore alle Politiche sociali, Maria Iannella.

Interverranno per l’Asl Bat di Trinitapoli, la dirigente Maria Domenica Montanaro ed il direttore sanitario Vito Campanale. Spazio poi al consultorio familiare Ecciass Onlus, rappresentato dalla direttrice Michela Di Gennaro. Conclusioni, affidate al dirigente medico responsabile Uoc Onclogia P.O. Dimiccoli di Barletta, Gennaro Gadaleta Caldarola.

Se in un manifesto l’Amministrazione trinitapolese festeggia la donna con una fase di Rita Levi Montalcini sul valore del “gentil sesso” («Le donne che hanno cambiato il mondo non hanno mai avuto bisogno di mostrare nulla, se non la loro intelligenza»), il focus tematico affronterà un tema centrale: «Vedremo insieme come accendere i riflettori su questa tematica – osserva l’assessore Iannella – serva innanzitutto a dare informazioni essenziali. Una diagnosi precoce può realmente salvare la vita di noi donne e delle nostre famiglie. Per questo, questa giornata abbiamo inteso celebrarla così».