Turismo

14_turismo

 

Già in questo settore l’amministrazione di Francesco di Feo ha avviato contatti con istituzioni governative ed economiche al fine di rilanciare le nostre risorse artistiche – archeologiche – Paesaggistiche nel circuito Europeo e internazionale. Si intende operare per potenziare i flussi turistici verso il nostro centro storico e la nostra Zona umida, nonché promuovere il turismo scolastico attraverso il coordinamento delle scuole trinitapolesi e diffusione della conoscenza del patrimonio storico-artistico ed ambientale-naturalistico della nostra città.

  • riattivare la zona dedicata alla sosta dei camper per favorire la permanenza dei turisti che intendono soggiornare e visitare il nostro territorio; valorizzare l’artigianato locale e il nostro patrimonio archeologico anche con l’organizzazione di mostre fotografiche
  • attivare, in collaborazione con la Pro Loco e le altre associazioni culturali locali, tutte le iniziative possibili di interesse turistico, promuovendo, altresì, un gemellaggio della città con un Comune d’Europa con finanziamenti ad hoc da Bruxelles; instaurare rapporti con le agenzie turistiche, giornali, guide turistiche, internet, radio, per pubblicizzare la città, da inserire nei flussi turistici, soprattutto in occasione di grandi eventi come la festa dei Santi Patroni, la sagra del carciofo, la sagra della cartellata, il presepe vivente, la passione di Cristo
  • completeremo e metteremo in funzione il primo piano del Museo degli Ipogei e puntiamo ad attivare il Parco degli Ipogei
  • istituiremo un “Museo della Civiltà contadina” che racconti le nostre radici a studenti e non.