Sviluppo, Minervino: “Incremento della quota Gal, occasione per il territorio”

minervino

TRINITAPOLI – Trinitapoli acquisisce un ulteriore 0,45% di quota del Gal Daunofantino. Lo ha deciso il Consiglio comunale di oggi, accogliendo la proposta del vicesindaco ed assessore alle Attività produttive, Andrea Minervino. La quota casalina passa dal 2,7% al 3,15%, per un valore nominale di 2835 euro.

Il 26 luglio scorso, il Comune di Manfredonia aveva ceduto parte della propria quota del Gruppo di Azione Locale in favore degli altri soci: Barletta, Margherita di Savoia, San Ferdinando di Puglia, Trinitapoli e Zapponeta.

“Il Gal – spiega Minervino – assume importanza strategica non solo in termini di pianificazione, ma anche di ripartizione delle risorse messe a disposizione dal Psr 2014/2020. Una occasione fondamentale per la nostra realtà imprenditoriale, in un momento delicato. Per questo abbiamo immaginato di entrare con maggiore peso nei meccanismi decisionali del piano di sviluppo rurale”.

“In un momento in cui le risorse e le competenze dei singoli Enti scarseggiano e vengono assottigliate via via – commenta il sindaco Francesco di Feo – appare essenziale tutelare lo sviluppo del territorio attraverso una visione di insieme che veda tutti gli attori della scena ugualmente rappresentati ed impegnati. Le nostre linee programmatiche prevedono il rilancio dell’agricoltura del territorio, proprio a partire dall’azione del Gal Daunofantino e dai contributi comunitari messi a disposizione dai Psr”.