Edilizia sociale, di Feo: “Dopo 30 anni ecco 8 nuovi alloggi popolari in Zona 167”

Agricoltura, Minervino: “Sui patentini per i fitofarmaci resteremo accanto ai lavoratori”
10 marzo 2016
Quaresima, domenica all’auditorium dell’Assunta concerto “Nella Passione per passione”
11 marzo 2016

TRINITAPOLI – Approvato il programma di riqualificazione delle periferie che poterà alla costruzione di 8 nuovi alloggi di edilizia sociale nella Zona 167. Il Consiglio comunale di questo pomeriggio, in seduta straordinaria e monotematica, ha anche detto sì alla Convenzione con Arca Capitanata.

“All’ex Iacp – spiega con soddisfazione l’assessore ai Lavori Pubblici, Giustino Tedesco – abbiamo destinato circa 1500 metri quadri dei 4mila ricavati dalla rimodulazione degli standard urbanistici in Zona Peep, la 167. Grazie ad un finanziamento regionale di 1 milione e 200mila euro, lì potremo realizzare 8 alloggi immediatamente. La restante parte dell’area ricavata resterà a disposizione del Comune di Trinitapoli per ulteriori futuri finanziamenti ed interventi analoghi”.

Ottenuto il finanziamento, l’aggiudicazione dei lavori dovrà avvenire perentoriamente entro il 30 giugno 2016 così come sancito dalle disposizioni regionali, per procedere compiutamente al programma di nuove costruzioni di edilizia residenziale pubblica ai sensi del “Fondo di Sviluppo e coesione 2007 – 2013 Regione Puglia – Accordo di Programma Quadro – settore Aree urbane – Città”.

“Mai prima di oggi si era riusciti a costruire nuove abitazioni per i cittadini trinitapolesi meno abbienti – commenta con orgoglio il sindaco Francesco di Feo – . Erano più di 30 anni che Trinitapoli aspettava interventi di questo genere. Un plauso all’assessore ed alla struttura tecnica, che hanno prodotto uno sforzo redditizio, intercettando questo importantissimo finanziamento. In attesa di completare col secondo stralcio la riqualificazione del quartiere Unrra Casas, che ha visto già 16 alloggi assegnati ed altri 8 sono in arrivo, e dei 12 appartamenti di Via Mulini per i quali abbiamo intercettato un finanziamento di 600mila euro, questo intervento in Zona 167 rappresenta davvero un orgoglio di questa amministrazione perché queste nuove realizzazioni edilizie daranno reale e concreta risposta alla purtroppo crescente esigenza abitativa”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.